Dott.ssa Antonella Tosti

Antonella Tosti

Le unghie ed i capelli, ancor prima di essere motivo di studio sono una passione.
Un mondo complesso ed affascinante dove ancora moltissimo è da capire.

Decor

La tricologia è una branca della dermatologia che si dedica allo studio delle malattie dei capelli. La Professoressa Tosti è un'esperta mondiale in questo settore, autrice di numerosi libri in inglese ed in italiano. In questo sito troverete le informazioni più aggiornate sulla diagnosi ed il trattamento non solo delle più comuni forme di alopecia, quali calvizie, telogen effluvium ed ofiasi, ma anche di malattie più rare che causano danni cicatriziali, quali il lichen plano pilare, l'alopecia fibrosante frontale, il lupus eritematoso e le follicoliti decalvanti. Oggi ci sono nuovi strumenti che permettono la diagnosi non invasiva delle patologie dei capelli nel bambino e nell'adulto. La dermatoscopia o tricoscopia permette una diagnosi rapida e non traumatica di tutte le malattie dei capelli, incluse le malattie infiammatorie quali la psoriasi e la dermatite seborroica o le patologie da frattura del fusto quali la tricoressi, la moniletrix, la tinea capitis . In pochi minuti permette di confermare la diagnosi di pidocchi e di verificare se le lendini (uova del pidocchio) sono vitali o vuote. Individua rapidamente l'assottigliamento (miniaturizzazione) che caratterizza l'alopecia androgenetica. Altri strumenti utili per la diagnosi ed il follow up sono il tricoscan, ed il nuovissimo tricometro (hair check) che determina la massa e l'indice di frattura di un ciuffo di capelli . Questo esame è indispensabile quando i capelli sono fragili, spezzati, con doppie punte. Una visita tricologia non è completa senza l'esecuzione del pull test e del tricogramma, che permette di valutare l'entità della caduta distinguendo le radici in crescita (anagen) da quelle in riposo (telogen).
La tricologia è una scienza in evoluzione e la ricerca scientifica propone sempre nuove possibilità di cura non solo medica ma anche chirurgica e cosmetica.
Una perdita di capelli ( caduta dei capelli) può dipendere da un telogen effluvium (effluvio telogen ) caratterizzato da una caduta abbondante che spesso provoca diradamento dei capelli. La caduta dei capelli nelle donne è divenuta più frequente , le cause possono essere identificate con esami di laboratorio e con un check up tricologico, che comprende l'esame del capello, e l'hair check ( check up del capello, test del capello) che identifica i danni dovuti a capelli sfibrati, secchi e rovinati, quali le doppie punte ( tricoptilosi) e la tricoressi nodosa. L'esame tricologico deve anche valutare la percentuale di capelli bianchi, di capelli sottili o fini, e identificare quale shampoo è ideale a seconda del tipo di capelli ( capelli secchi, capelli grassi, capelli con forfora, presenza di seborrea, presenza di residui di tinture per capelli, prurito alla testa).
Prevenire la caduta e la stempiatura è possibile, oggi ci sono trattamenti per i capelli e per le alopecie molto efficaci. E' importante anche evitare i fattori nocivi, come l'esposizione al sole ( alopecia attinica), l'eccessiva seborrea ( alopecia seborroica) e curare l'alimentazione.
La diagnosi è fondamentale in quanto alcune malattie emergenti, come l'alopecia fibrosante frontale ( una varietà di lichen planopilare, che colpisce tipicamente le donne in postmenopausa), è spesso confusa con l'alopecia androgenetica. Malattie rare come la tricotillomania, l'anagen effluvium ( defluvio in anagen) e la moniletrix necessitano per la diagnosi dell'esame dermatoscopico.
La tricologia si occupa anche del trattamento dei peli superflui con diverse metodiche, fra le quali la depilazione tramite laser (trattamento laser )